Zamenhof.info

Citazioni

Sull'Esperanto

Ho trovato il volapuk molto complicato e, al contrario, l'Esperanto molto semplice. E' talmente semplice che, ricevendo sei anni fa una grammatica, un vocabolario e degli articoli in quellalingia, sono riuscito, dopo due brevi ore, se non ha scriverlo, almeno a leggerlo scorrevolmente.

Leo Tolstoj, scrittore russo

Riconosco l'utilità dell'Esperanto per conservare l'unità tra i cattolici di tutto il mondo. L'esperanto ha un grande futuro davanti a sé.

Pio X, Papa cattolico italiano

La chiave della lingua comune, persa nella torre di Babele, può essere costruita solo attraverso l'uso dell'Esperanto.

Jules Verne, scrittore francese di fantascienza

L'Esperanto ... benché io stesso non ho avuto il coraggio di studiarlo, per questo la mia età avanzata può discolparmi, lo raccomanderò ai ragazzi, perché è una delle più facili cose che loro potranno mai studiare.

Gustave Eiffel, ingegnere francese

Lo scopo dell'Esperanto è risparmiare tempo, energa, lavoro, denaro, e velocizzare, semplificare le relazioni internazionali. Sono dell'opinione che l'introduzione dell'Esperanto sia un enorme bisogno per la pace e la cultura.

Rudolf Diesel, ingegnere tedesco

Credo che l'Esperanto sia una grande bontà per l'umanità ed esprimo il desiderio che esso abbia il più completo e il più rapido successo.

Edoardo VII, re inglese

Non si ha il diritto di non sapere cos'è la lingua artificiale del Dottor Zamenhof. Probabilmente non mi convertirò al credo esperantista, ma, almeno, lo conoscerò e dedicherò qualche ora allo studio della lingua stessa.

Paul Doumer, politico francese

Sono convinto che l'uso generalizzato dell'Esperanto potrebbe avere le più felici conseguenze per le relazioni internazionali e per rendere effettiva la pace universale.

Louis Lumière, invenore francese della cinematografia

Sono per lo stesso calendario per tutto il mondo, come sono per la stessa moneta per tutti i popoli e una lingua ausiliaria mondiale come l'Esperanto per tutti i popoli.

Mohandas Karamchand Gandhi, filosofo e politico indiano

Prevedo per l'Esperanto, nel futuro della civiltà, un luogo simile al latino nel Medioevo. Come lingua mondiale diventerà dopo qualche anno strumento per la pace e l'unità fra i popoli.

Pio XII, Papa cattolico italiano

L'esperanto è l'attuale lingua universale.

Giovanni XXIII, Papa cattolico italiano

Studino l'Esperanto gli intellettuali, tutti quelli che hanno contatti con l'estero e soprattutto i lavoratori.

Josip Broz Tito, capo di stato jugoslavo

E' molto verosimile che una lingua neutrale sia più utile come strumento di comunicazione fra le diverse nazioni del mondo. L'Esperanto già da molto tempo è uno dei principali candidati per questa funzione.

Robert Francis Kennedy, politico statunitense

Mi considero un soldato dell'Esperanto. Non importa che non siete numerosi, la vostra idea vincerà. Vincerà perché è giusta. Ogni nazione avrà la sua lingua, l'umanità abbia la sua: l'Esperanto.

Fidel Castro, capo di stato cubano

l'Esperanto sarà generalmente utile agli sportivi per avvicinarli fra loro e facilitargli le relazioni sportive e di amicizia.

Pelè, calciatore brasiliano

Su Zamenhof

Nominando il Dottor Zamenhof Comandante dell'Ordine di Isabella la Cattolica, faccio solo un piccolo omaggio al grandissimo merito del creatore dell'Esperanto. Potete considerarmi non solo amico dell'Esperanto, ma anche un esperantista.

Alfonso XIII, Re di Spagna

So chi è Zamenhof, so che avete tradotto capolavori che appartengono al patrimonio comune della letteratura universale e che dovreste proseguire secondo questa strada ...

Maurice Genevoix, scrittore francese

Le persone continuano a percepire l'Esperanto come la proposta di uno strumento. Non sanno nulla dell'impeto ideale che esso fa vivere. Tuttavia, proprio la biografia di Zamenhof mi ha affascinato. Sarebbe meglio diffondere questo aspetto! ... Il lato storico e ideologico dell'Esperanto resta fondamentalmente sconosciuto.

Umberto Eco, semiotico italiano